Thailandia: cosa fare e cosa non fare

Thailandia: cosa fare e cosa non fare

thailandiaNon fatevi troppo ingannare dalla lista delle cose da non fare in Thailandia. La maggior parte delle cose saranno perdonate e non daranno nell’occhio. Nonostante questo, è importassimo sapere cosa sarebbe meglio evitare (e cosa invece è consigliato fare), considerando che questo bellissimo paese ha degli usi e dei costumi completamente diversi dal nostro. La cosa più importante di tutte è essere particolarmente attenti a rispettare il buddismo e la famiglia reale tailandese.

Cosa fare

Rispettare le immagini del Buddha, che sono considerate sacre. Non rispettare le immagini del Buddha è una cosa punibile con la pena detentiva, anche se a commettere il reato sono i visitatori stranieri.

Vestire correttamente quando si visita un tempio.

Togliere le scarpe prima di entrare in un tempio, in casa di qualcuno e anche in alcuni negozi.

Mangiare con il cucchiaio. Occorre sempre usare la forchetta per mettere il cibo sul cucchiaio e poi portarlo in bocca.

Imparare alcune frasi di base del Thai, come ‘ciao’ e ‘grazie’.

Sorridere.

Assicurarsi di avere un visto nel caso in cui se ne avrà bisogno.

Fare in modo di avere un’adeguata assicurazione di viaggio.

Cosa non fare

Non mostrare rispetto verso la famiglia reale tailandese.

Non toccare una donna thailandese senza consenso. Nonostante l’immagine che si possa avere delle donne Thai, la maggioranza di esse sono conservatrici.

Non bisogna essere troppo affettuosi in pubblico. Negli ultimi anni le più giovani coppie thailandesi possono essere viste mano nella mano, ma baciarsi nel bel mezzo del centro commerciale è una cosa sconveniente. Meglio evitare all’interno di un tempio.

Non prendere il sole nudo. Questo è offensivo per la maggior parte delle persone tailandesi.

Non toccare la testa di una persona tailandese o arruffarne i capelli. Anzi, bisogna chiedere scusa si tocca accidentalmente la testa di qualcuno. Ci sono delle eccezioni a questa norma di comportamento che, ad esempio, non si applica agli amanti nella privacy della propria camera. I thailandesi talvolta accarezzano un bambino sulla testa, ma per un occidentale è meglio non farlo.

Non portare immagini o statue del Buddha fuori dal paese. A rigor di termini, è contro la legge portare immagini del Buddha fuori del paese, a meno che non si sia avuta un’autorizzazione speciale. Tuttavia, questo non significa che i negozi non vendono i Buddha.